Il cacciatore di aquiloni [Khaled Hosseini]

Terminato il “mattoncino” di Dostoevskij, mi sono come sbloccata e ho ricominciato a macinare libri. Probabilmente quel tomo non era alla mia portata, magari in futuro lo rileggerò… Quindi, dopo la leggerezza delle curiosità sugli animali e Sex and the City che non so bene come definire (su Anobii gli ho assegnato 2 stelline), è il momento di un libro che ha avuto tantissimo successo ed ancora viene letto e riletto da persone letteralmente innamorate di questo romanzo: Il cacciatore di aquiloni.

Un post condiviso da Mik (@meekhayla) in data:


Sex and the City

Trama: Si dice che il tempo guarisca ogni ferita. Ma, per Amir, il passato è una bestia dai lunghi artigli, pronta a riacciuffarlo quando meno se lo aspetta. Sono trascorsi molti anni dal giorno in cui la vita del suo amico Hassan è cambiata per sempre in un vicolo di Kabul. Quel giorno, Amir ha commesso una colpa terribile. Così, quando una telefonata inattesa lo raggiunge nella sua casa di San Francisco, capisce di non avere scelta: deve tornare a casa, per trovare il figlio di Hassan e saldare i conti con i propri errori mai espiati. Ma ad attenderlo, a Kabul, non ci sono solo i fantasmi della sua coscienza. C’è una scoperta sconvolgente, in un mondo violento e sinistro dove le donne sono invisibili, la bellezza è fuorilegge e gli aquiloni non volano più.
Autori: Khaled Hosseini
Pubblicazione: 10 Giugno 2014
Titolo originale: The Kite Runner
Numero di pagine: 362
Editore: Piemme
ASIN: 9788856660746
Prezzo: da 6,99 €